Epatite C Over 65

L’epatite C è una malattia del fegato che attacca le cellule epatiche causandone lentamente la loro morte (necrosi), inducendo col passare del tempo la cirrosi epatica, uno stato in cui il fegato non è più capace di svolgere le sue funzioni.

A causare tale attacco è un’infezione del virus HCV. Esso si trasmette mediante contatto tra una lesione alla cute e sangue infetto. Per questa ragione i maggiori fattori di rischio sono la condivisione di oggetti taglienti, come i rasoi o le lamette, ma anche gli aghi e gli strumenti chirurgici usati e non sterilizzati.

Perché molti over-65 non sanno di avere l’epatite C?

In Italia più di duecentomila persone che non sanno di aver l’epatite C ci sono molti over-65. Queste persone sono state esposte all’alto rischio di contagio da sangue infetto, specie se hanno subito un’operazione chirurgica o una trasfusione prima degli anni ‘90.

Fortunatamente l’applicazione di rigidi protocolli in ambito sanitario-ospedaliero, tra cui la diffusione di aghi e altri strumenti usa e getta, ha portato ad una notevole diminuzione di questo rischio. Inoltre, negli ultimi anni sono aumentate anche le campagne di sensibilizzazione che tentano di agevolare le informazioni per l’accesso allo screening.