vellutata di zucchine in primo piano

Noi tutti dobbiamo mangiare sano, ma una particolare attenzione è da prestare ai bambini che devono crescere velocemente e in salute. Dopo il primo anno di vita il latte materno non basta più ed è per questo che bisogna gradualmente abituare il bambino a mangiare di tutto.

Lo svezzamento, passaggio dall’assunzione di liquidi a cibi solidi, inizia al compimento del sesto mese. È opinione condivisa dall’ Organizzazione Mondale della Sanità che lo svezzamento non debba iniziare prima dei sei mesi di età. Il pediatra, però, può anticipare tale momento.

Sono diversi gli alimenti consigliati per i bambini di 12 mesi. In genere, possono mangiare di tutto, anche se ciò dipende dal bambino. In questo articolo, ti forniremo una lista di alimenti che possono essere mangiati con facilità dai bambini di un anno.

Alimentazione di bambini di un anno

Dopo un anno di vita i bambini possono cominciare ad alimentarsi con i cibi più simili a quelli degli adulti. Ovviamente sarà il pediatra a consigliare l’alimentazione più corretta e a stabilirne la quantità. In linea generale, questi sono i cibi consigliati per i bambini di età superiore a 12 mesi:

  • Frutta e verdura due volte al giorno;
  • Legumi due volte a settimana;
  • Uova una volta a settimana;
  • Pesce, formaggio e carne una o due volte a settimana.

Inoltre, nei primi anni di vita è consigliato non assumere il sale ed inserirlo gradualmente ad età più adulta.

Cosa devono mangiare i bambini di un anno

Gli alimenti consigliati per i bambini di un anno sono:

  • Latte: dopo i dodici mesi di vita il latte materno è sempre l’ideale, ma qualora non fosse più disponibile bisogna sostituirlo con latte fresco e pastorizzato. Il latte scremato non è raccomandato per i bambini di età inferiore ai due anni;
  • Verdura: le verdure sono un alimento indispensabile per un bambino di un anno. In genere, per abituare il bambino a nuovi sapori si consiglia di frullare le verdure. Potresti preparare, ad esempio, una crema di zucchine e cuocerla a vapore. In alternativa anche gli spinaci, la zucca e le carote;
  • Legumi: sono ricchi di proteine vegetali e sono utili per i bambini. Tra i legumi sono da preferire le lenticchie, i fagioli e i ceci;
  • Pesce: è ricco di acidi grassi del tipo omega 3, indispensabili per la salute della vista e il corretto sviluppo del sistema nervoso. Tra i pesci consigliati c’è il pesce bianco come il nasello e la sogliola;
  • Formaggio: è un valido alleato delle ossa perché è ricco di calcio. Oltre al formaggino puoi inserire nell’alimentazione di un bambino di un anno, anche se in piccole quantità, la mozzarella di bufala;
  • Frutta: ricca di vitamine e minerali, la frutta è poco calorica. Evitare il più possibile la frutta quando non è di stagione. Ad esempio, nei mesi invernali sono consigliate le mere e le pere, mentre tra la frutta estiva l’anguria e le pesche. Nel periodo autunnale: uva, pere e kaki; come frutto di stagione primaverile invece sono consigliate le susine e fragole.